I tuoi diritti

In questa sezione del sito forniamo alcune informazioni utili per tutelare il tuo diritto alla salute, al lavoro, all'assistenza socio-sanitaria, senza la pretesa di essere esaustivi.

Ringraziamo chi ci aiuterà a completare ed aggiornare le informazioni.

Ti invitiamo a consultare i seguenti siti utili:

 

Visita anche:

----------

Le malattie ambientali emergenti (MCS, FM, CFS-ME, ES-EHS) non sono state ancora riconosciute come malattie rare dal Ministero della Salute.
Noi ADAS ONLUS fin dalla nostra costituzione siamo impegnati quotidianamente perchè questo traguardo venga raggiunto nel più breve tempo possibile

Alcune malattie ambientali sono state oggetto di riconoscimento regionale come malattie rare (una malattia è considerata "rara" quando colpisce non più di 5 persone ogni 10.000 abitanti) ; questa nel dettaglio la situazione attuale:

- Fibromialgia FM:  

  • Trentino Alto Adige, riconoscimento nell'anno 2010 esclusivamente nella Provincia di Trento.
  • Veneto, riconoscimento nell'anno 2015

- Sensibilità Chimica Multipla MCS :

  • Abruzzo, riconoscimento nell' anno 2005 e individuazione  Centro di Riferimento Regionale presso l’ Ospedale di Chieti reparto di endocrinologia;
  • Basilicata, riconoscimento nell' anno 2006;
     
  • Calabria, impegno al riconoscimento ed alla istituzione di Unità di Pronto Soccorso nell' anno 2012
  • Emilia Romagna, riconoscimento nell' anno 2005 con individuazione Centro di Riferimento Regionale per la diagnosi e la cura nell’Ospedale Malpighi-Sant’Orsola di Bologna, successiva revoca del riconoscimento nell'anno 2009 con modifica del Centro dello stesso Centro di Riferimento già istituito in Centro di Riferimento Regionale per le intolleranze alle sostanze chimiche.
  • Lazio, riconoscimento nell' anno 2006, adozione protocollo diagnostico nell' anno 2007, individuazione Centro di Riferimento Regionale per la diagnosi e la cura nel Policlinico Umberto I nell' anno 2010, revoca riconoscimento nell'anno 2016;
  • Marche, riconoscimento nell' anno 2007 e previsione di sussidio di euro 6.000 max all'anno a titolo di rimborso spese per cure fuori Regione;
  • Puglia, individuazione di un centro di riferimento regionale nell anno 2009, chiuso da circa un anno. 
  • Toscana, riconoscimento nell' anno 2004 e successiva revoca nell' anno 2007;
  • Sicilia, adozione nell'anno 2013 di percorso assistenziale per la diagnosi della MCS ma senza riconoscimento regionale e individuazione del Referente scientifico nella Prof.ssa Teresa Mattina, Prof. Ass. Genetica Medica Unict e Coordinatrice del Centro di Riferimento Regionale Malattie Genetiche e Rare presso Policlinico Catania;
  • Veneto, riconoscimento nell' anno 2013, non ancora attribuito il codice di esenzione e non ancora individuato il Centro di Riferimento Regionale per la diagnosi e la cura.

- Encefalomielite Mialgica ME e Sindrome da Fatica Cronica CFS:  

  • Veneto, riconoscimento nell'anno 2015

- Elettrosensibilità ES/EHS:

  •  

Riteniamo ingiustificabile ed intollerabile che nell’ambito del territorio nazionale si siano venute a creare odiose disparita di trattamento tra malati affetti dalle medesime patologie.

Il panorama generale è sconfortante, anche laddove si è proceduto da tempo al riconoscimento della MCS non vengono garantiti neppure i Livelli Essenziali di Assistenza (LEA), non sono state costituite UOC, non sono stati aperti ambulatori e reparti dedicati, mancano i codici di esenzione,  non è stata curata la formazione di medici e paramedici.