Formazione

Per rafforzare l’immagine pubblica di A.D.A.S. elevando la qualità della nostra attività, curiamo la Formazione periodica di soci e volontari per:

·         rafforzare il senso di appartenenza all’Associazione, alla Comunità e al Territorio;

·         stimolare la condivisione di valori, stili di vita e comportamenti virtuosi che consentano una migliore percezione dell’Associazione all’esterno e una maggiore coesione all’interno;

·         affinare le sinergie utili a stimolare la cooperazione e il reciproco aiuto e potenziare peculiarità e competenze di ciascuno per attuare una strategia globale che rafforzi la struttura  dell’Associazione e ne elevi gli standard di qualità dei servizi offerti e delle attività svolte in ogni ambito;

·         fornire qualificate conoscenze sulle esigenze del Territorio e sui bisogni della Collettività per poter meglio intervenire con azioni proficue e finalizzate e con modelli di sperimentazione civica e sociale;

·         sviluppare la Cultura del Dono quale offerta spontanea e disinteressata di competenze, risorse e servizi per il miglioramento della qualità della vita in generale e dei soggetti in condizioni di fragilità e bisogno in particolare, con lo scopo di favorire il Benessere Sociale;

·         implementare e diffondere la Cultura dell’Accoglienza, dell’Inclusione, della Solidarietà, della Pace, della Salute, del rispetto e della valorizzazione dell’Ambiente nella sua più ampia accezione, della tutela dei Diritti Umani, civili, sociali e politici;

·         sviluppare strategie collettive utili a reperire fondi e sovvenzioni per consentire all’Associazione di svolgere attività socio-assistenziali e attività di interesse generale, sostenere la ricerca scientifica di particolare interesse sociale e realizzare le finalità istituzionali;

·         affinare le conoscenze e introitare i contenuti di Codice Etico, Statuto, Regolamento e della normativa che disciplina il Terzo Settore.

Organizziamo incontri e seminari interni; favoriamo la socializzazione curando la convivialità.

 

Marisa Falcone, responsabile Informazione